La Sardegna scelta per le finali dei più importanti Campionati di Kitesurf

Da un paio di anni, la Sardegna è diventata la sede prescelta per le finalissime dei più importanti campionati di Kitesurf, sia a livello nazionale, sia Internazionale.

Capionato del Mondo di Kite Foil a Cagliari
Kite Foil a Cagliari

Nel 2017 si è già disputata, nel bellissimo lungomare del Poetto, a Cagliari, l’ultima tappa del campionato del mondo IKA KiteFoil Gold Cup.

Dopo due anni, in cui Cagliari ha ospitato il Campionato Europeo e anche il “Mondiale Young e Master”, quest’anno c’é stata nuovamente l’occasione di far vedere a tutto il mondo del kitesurf l’enorme potenziale del sud Sardegna con un altro campionato mondiale assoluto di kite, nella disciplina kitefoil. Vento forte, uno scenario magnifico, con la bellissima Sella del Diavolo, a fare da sfondo alle prestazioni dei migliori riders al Mondo.

Anche se non é stato possibile chiamare l’atteso campionato italiano assoluto di freestyle CKI/FIV in programma a Porto Botte, in avrebbero dovuto partecipare anche tanti giovanissimi atleti sardi, tra cui il campione italiano juniores in carica Francesco Contini (di Cabras), è ormai alle porte la finalissima del campionato italiano wave CKI/FIV! I riders stanno già cominciano a iscriversi numerosi, per una delle gara più attesa della stagione. Dopo la tappa laziale e quella siciliana, la Sardegna e’ da ormai tre anni la regione prescelta per la finalissima che anche quest’anno incoronerà il campione italiano CKI/FIV.

Kitesurf Wave in Sardegna
Kite Wave in Sardegna

Il Campione wave in carica, Tony Ciliberto, e il contender Francesco Cappuzzo, si contendono il titolo testa a testa, uno ad una manciata di punti dall’altro. Gli spot prescelti per disputare la finalissima sono, come di consueto,
Chia per il Sud dell’isola, con venti da Levante, e la zona di Capo Mannu, per venti di Maestrale,
con due possibilità per il campo gara: 

  • uno alla Punta del Mini Capo, dove si è disputata la finale 2015,
  • uno a Capo Mannu, spot ormai frequentato anche dai campioni provenienti da oltre Oceano per le sue condizioni di onda grande, spesso superiore ai tre metri, con i potenti venti da Nord Ovest.

Mentre gli atleti del wave hanno un occhio attento alle previsioni per le prossime settimane, alcuni ragazzi del TTR (Twin Tip Race, la tavola bidirezionale che tutti utilizzano per fare kitesurf), disciplina resa recentemente Olimpica, che parteciperà ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires nel 2018, hanno scelto Cagliari per gli allenamenti in vista della partecipazione della nostra Nazionale a questo importantissimo evento.

L’autunno in Sardegna è anche questo, sport ai massimi livelli, sfruttando le immense potenzialità dell’isola, l’incredibile varietà della sua costa, le imponenti mareggiate, e i forti venti.

Roberta Pala

5.0
27

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *