Kitesurf Sardegna Ottobre, Settembre, Agosto, Luglio, Giugno, Maggio, Aprile, Marzo: I mesi migliori per il Kitesurf in Sardegna

Stai pianificando di venire in Sardegna per le tue vacanze e vorresti imparare il kitesurf? O semplicemente vuoi organizzare le tue vacanze  kitesurf in Sardegna e ti stai chiedendo qual è la migliore stagione per il kitesurf, quella con le migliori condizioni di vento e di sole? Kitesurf Sardegna Ottobre? O meglio pianificare la vacanza kite nei mesi di Settembre, Agosto, Luglio, Giugno, Maggio, Aprile, Marzo? In questo post cercheremo di darti informazioni sul Kitesurf in Sardegna, sul vento, sui migliori kite spot, su dove sia più facile imparare il kitesurf, in modo da aiutarti nel pianificare la tua vacanza.

Kitesurf in Sardegna: introduzione

Se stai cercando una settimana lunga o addirittura mesi di vento per pianificare una vacanza con kitesurf, la Sardegna può offrirti tra i migliori kite spot in Europa.

La Sardegna è la seconda isola più grande del Mar Mediterraneo. La costa della Sardegna, la seconda isola più grande del mediterraneo, è di circa 1900 chilometri e possiede molte spiagge perfette per la pratica del kitesurf: ottimi kite spot con condizioni e venti che soffiano con altissima frequenza.

Per semplicità suddividiamo la Sardegna in 4 zone: costa Nord, Costa Est, Costa Sud e Costa Ovest. In linea di massima possiamo dire che la costa est è sicuramente la zona meno ventosa (per questo motivo è anche la più verde) e che la costa occidentale, a parte la zona di Oristano in cui è presente il famoso spot di Capu Mannu (non per principianti) ha una morfologia (molte falesie sul mare) che non la rende perfetta per il kitesurf. Per questi motivi, le due migliori zone per fare kitesurf in Sardegna sono il Sud e il Nord dell’isola.

Le principali differenze tra i kite spot del sud e quelli del nord della Sardegna sono legate alla qualità del vento, alle temperature dell’aria e del mare e al numero di kite spot, che cercheremo di descrivere di seguito.

Kitesurf in Sardegna: I migliori Kite Spot della Sardegna

Non molto tempo fa. Il kitesurf in Sardegna era associato a Porto Pollo, famoso per il glorioso passato di eventi di windsurf. Nel recente passato invece, il Sud Sardegna ha avuto una crescita esponenziale come meta scelta da chi ama il kitesurf grazie a:

  • l’alto numero di kite spot;
  • altissima percentuale di giorni con vento.

Considerando tutti gli spot di kite tra il sud est e il sud ovest della Sardegna, la probabilità di trovare vento giusto per fare kitesurf ogni giorno è davvero alta. Tra gli spot per il kitesurf del Sud Sardegna, indichiamo di seguito quelli che sono considerati gli spot per eccellenza, in cui si può fare kite sia d’inverno che d’estate (in alcuni kite spot non è possibile fare kite d’estate):

Kitesurf Sardegna: I Migliori Kite Spot
Kitesurf Sardegna: Il Top Spot di Punta Trettu

Kitesurf in Sardegna: I venti e le temperature

I venti in Sardegna

I venti predominanti in Sardegna sono il Maestrale, che soffia da Nord Ovest (NW), e lo Scirocco, che soffia da Sud Est (SE). Al sud dell’isola questi venti sono più costanti rispetto al Nord, dove risultano essere spesso disturbati a causa della vicina Corsica (nel caso del Maestrale) e della stessa Sardegna (nel caso dello scirocco).

Inoltre, iin alcuni kite spot, nelle ore più calde del giorno, in condizioni meteo particolari, può soffiare un vento termico, vento che nasce dalla differenza di temperatura tra le masse d’aria sopra il mare e quelle sopra la terra. Da aprile a settembre, nelle giornate più calde e limpide, l’aria calda sopra la terra si alza e il vuoto generato da questo movimento viene riempito dall’aria fredda che si trova sopra il mare, creando un flusso d’aria chiamato per l’appunto vento termico. In alcune spiagge, come Petrol Beach, il vento termico può soffiare anche oltre i 18 nodi, mentre in altre, come Punta Trettu, il vento può essere anche di 5 nodi più forte rispetto a quanto previsto dalle previsioni meteo.

Statistiche del vento in Sardegna

Ora che abbiamo capito quali sono i venti più frequenti in Sardegna, daremo uno sguardo alle statistiche dei venti della Sardegna.

Prima di parlare di statistiche sui venti della Sardegna, dobbiamo ricordare che i venti in Sardegna cambiano spessissimo e perciò lo spot in cui praticare kitesurf potrebbe cambiare altrettanto spesso. Inoltre, bisogna sottolineare anche che le statistiche sui venti sono state radicalmente sconvolte dagli improvvisi cambiamenti climatici, rendendo poco prevedibile una previsione solo matematica. Per questo motivo, l’esperienza dei locals sia per le statistiche che per trovare e trovare il giusto vento nel giusto kite spot.

Riferendosi al Nord Sardegna, il kite spot più famoso è sicuramente Porto Pollo. I suoi forti venti da Nord Ovest (intensificati da un effetto Venturi creato alle foci di Bonifacio) hanno reso Porto Pollo, fin dagli anni ’80, un paradiso per i windsurfisti. E ora è diventata anche una meta dei kitesurfisti. La percentuale di giornate con vento più forte di 4 bft (> 11 nodi) è superiore al 60% a luglio e settembre, i mesi statisticamente più favorevoli. Ad ogni modo, sia Porto Pollo che tutti gli altri Kite Spot del nord Sardegna come Badesi e San Teodoro, hanno ottime statistiche di vento in tutti i mesi che vanno da aprile a ottobre.

Riferendosi invece al Sud Sardegna, Punta Trettu è sicuramente il kite spot per eccellenza, che anche grazie ai venti termici ha statistiche sul vento eccellenti durante tutto l’anno, con picchi di 90% di giorni ventosi con più di 4 bft. Se consideriamo il fatto che Punta Trettu ha acqua bassa e piatta, capiamo come mai questo kite spot è tra  le prime posizioni delle mete scelte dagli amanti del kitesurf. Anche la zona di Cagliari, dal Poetto fino a Capoterra e alla sua Petrol Beach, offre buonissime condizioni per insegnare e praticare kitesurf con l’80% di giornate di vento sopra i  4 bft ( > 11 nodi) durante tutto l’anno.

Temperature dell’aria e del mare in Sardegna

Al nord Sardegna, le temperature dell’aria sono solitamente più basse rispetto al sud, spesso anche di diversi gradi.

Anche le temperature dell’acqua del mare sono più elevate nel Sud Sardegna rispetto al Nord. Le temperature del mare in Sardegna sono di circa 23-25 ​​° C durante l’estate, tra i 21 ei 15 ° C durante l’inverno.

Di seguito una tabella sommara che indica la media delle temperature dell’aria e dell’acqua del mare nel sud della Sardegna

Mese gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
Temperatura aria (°C) 12 13 17 18 21 26 29 29 26 22 18 15
Temperatura mare (°C) 16 15 17 18 19 21 23 25 23 21 19 17

Kitesurf in Sardegna: quali sono i mesi migliori per il kitesurf in Sardegna

Vediamo ora di capire quali sono i mesi migliori per fare kitesurf in Sardegna.

Sicuramente possiamo dire che in Sardegna il periodo più mite, con la più alta percentuale di giornate con cielo sereno, va da marzo fino ad ottobre (quest’ultimo è un mese ancora bellissimo per il kitesurf, tanto che per tante persone “kitesurf Sardegna Ottobre” diventa un must). Dicembre e soprattutto novembre sono mesi ancora buoni dal punto di vista climatico (a novembre di solito ci sono delle settimane bellissime che definiscono quella che di solito viene chiamata “estate di San Martino”), ma le percentuali di giornate ventose sono inferiori rispetto agli altri mesi. Gennaio e febbraio sono mesi con una discreta percentuale di giornate ventose ma le temperature sono più basse rispetto agli altri mesi e la percentuale di giornate piovose è un po’ più alta.

Le percentuali di giornate ventose e di giorni con cielo sereno in Sardegna, sono riportate nella tabella seguente:

Statistiche Sud Sardegna % dei giorni ventosi

(> 11 nodi)

% dei giorni con cielo sereno
gennaio 60 65
febbraio 60 65
marzo 70 75
aprile 70 80
maggio 80 85
giugno 85 90
luglio 90 95
agosto 90 95
settembre 70 85
ottobre 70 85
novembre 50 80
dicembre 50 80

 

Riferendoci ai dati sopra riportati e alla nostra esperienza, a riguardo dei migliori mesi per fare kitesurf in Sardegna, possiamo dire che:

Kitesurf Sardegna Gennaio e Febbraio: Gennaio e Febbraio, con un po di fortuna, possono essere dei buoni mesi per il Kitesurf: le percentuali di giornate con vento forte sono piuttosto alte ma le temperature e le giornate con cielo sereno sono più basse rispetto agli altri mesi; le spiagge non sono affollate e quindi il kitesurf è consentito in tutti gli spot; è necessario l’uso di una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Marzo: marzo è un buon mese per il kitesurf in Sardegna, con alta percentuale di giornate ventose e temperature miti; le spiagge non sono affollate e quindi il kitesurf è consentito in quasi tutti i kite spot; si consiglia l’uso di una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Aprile: Anche aprile è un buon mese per il kitesurf in Sardegna, con alta percentuale di giornate ventose e temperature gradevoli; le spiagge non sono affollate e quindi il kitesurf è consentito in quasi tutti i kite spot; si consiglia l’uso di una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Maggio: Maggio è un mese molto buono per praticare il kitesurf in Sardegna data l’altissima percentuale di giornate ventose e le temperature calde; a volte le spiagge sono piuttosto affollate e per questo motivo il kitesurf non si può praticare in tutti gli spot; è sempre consigliato l’uso di una muta lunga, ma in questo periodo dell’anno qualcuno incomincia ad usare anche mute corte.

Kitesurf Sardegna Giugno: giugno è un ottimo mese per il kitesurf in Sardegna vista l’altissima percentuale di giornate ventose e viste le temperature calde; poiché le spiagge sono molto affollate, il kitesurf è possibile solo in alcuni kite spot con kite zone / aree dedicate al kitesurf (come ad esempio Punta Trettu e Petrol Beach); si possono usare anche le mute corte, ma quando il vento di maestrale soffia forte, è preferibile utilizzare una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Luglio: luglio è un ottimo mese per il kitesurf in Sardegna vista l’altissima percentuale di giornate ventose e viste le temperature calde; poiché le spiagge sono molto affollate, il kitesurf è possibile solo in alcuni kite spot con kite zone / aree dedicate al kitesurf (come ad esempio Punta Trettu e Petrol Beach); è consigliabile utilizzare per lo meno una muta corta, e quando il vento di maestrale soffia forte, è preferibile utilizzare una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Agosto: Agosto è un ottimo mese per il kitesurf in Sardegna vista l’altissima percentuale di giornate ventose e viste le temperature calde; poiché le spiagge sono molto affollate, il kitesurf è possibile solo in alcuni kite spot con kite zone / aree dedicate al kitesurf (come ad esempio Punta Trettu e Petrol Beach); è consigliabile utilizzare per lo meno una muta corta, e quando il vento di maestrale soffia forte, è preferibile utilizzare una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Settembre: settembre è un ottimo mese per il kitesurf in Sardegna vista l’altissima percentuale di giornate ventose e viste le temperature calde; poiché le spiagge sono molto affollate, il kitesurf è possibile solo in alcuni kite spot con kite zone / aree dedicate al kitesurf (come ad esempio Punta Trettu e Petrol Beach); è consigliabile utilizzare per lo meno una muta corta, e quando il vento di maestrale soffia forte, è preferibile utilizzare una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Ottobre: ​​ottobre è un mese abbastanza buono per il kitesurf in Sardegna considerata la percentuale piuttosto alta di giornate ventose e le temperature solitamente calde; le spiagge non sono affollate e quindi il kitesurf è consentito in quasi tutti i kite spot; si consiglia l’uso di una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Ottobre: Kite Spot di Punta Trettu
Kitesurf a Punta Trettu in Ottobre

Kitesurf Sardegna Novembre: novembre è un mese abbastanza buono per il kitesurf in Sardegna considerata la percentuale abbastanza soddisfacente di giornate ventose e le temperature ancora gradevoli; le spiagge non sono affollate e quindi il kitesurf è consentito in tutti gli spot; è necessario l’uso di una muta lunga.

Kitesurf Sardegna Dicembre: dicembre è un mese abbastanza buono per il kitesurf in Sardegna considerata la percentuale abbastanza soddisfacente di giornate ventose e le temperature ancora gradevoli; le spiagge non sono affollate e quindi il kitesurf è consentito in tutti gli spot; è necessario l’uso di una muta lunga.

Qual è il miglior Kite Spot in Sardegna?

In Sardegna la direzione del vento potrebbe cambiare anche ogni giorno e i venti di Maestrale (NW), Scirocco (SE), Libeccio (SW), Levante (E), Vento termico, ecc., potrebbero susseguirsi e cambiare da un giorno all’altro.

Vista questa situazione, il nostro suggerimento è quello di contattare una scuola di kite che sappia leggere correttamente le previsioni meteo e sapere dove andare per trovare le condizioni migliori per il kitesurf.

Anche se non è possibile definire il miglior Kite Spot della Sardegna in senso assoluto, possiamo dire che Punta Trettu è forse il kite spot che offre le condizioni miglior per fare kitesurf con tanti venti (anche NO e SE, completamente opposti fra di loro), con acqua bassa e piatta è sicuramente il Kite Spot di Punta Trettu.

 

Sperando che questo articolo ti sia piaciuto, ti salutiamo e ti invitiamo a venire in Sardegna per delle fantastiche giornate di kite nella nosrta bellissima isola.

 

Se hai apprezzato questa guida sulla stagione del kitesurf in Sardegna condividila.
Spero di vedervi presto mentre fate kitesurf in Sardegna!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *