La Sardegna e i suoi venti: un paradiso per gli amanti del kitesurf

Sardegna Paradiso Kitesurf: La Sardegna e i suoi venti: un paradiso per gli amanti del kitesurf

La Sardegna, in ogni stagione, vive costantemente le sue giornate accompagnata dal vento, che sia una semplice brezza, un vento termico, o un’intensa perturbazione.

Campionato del Mondo di Kite foil a Cagliari in Sardegna
Campionato del mondo di Kite Foil a Cagliari

Con i suoi 1849 km di costa, non è difficile immaginare quanto il vento soffi sull’isola e quanto questo sia importante per gli amanti della vela, kitesurf incluso. Molti dei km di costa sono certamente impervi, con scogliere a picco e zone irraggiungibili, ma buona parte del territorio costiero è fruibile e con numerosi spot, dove praticare kitesurf in sicurezza.

I venti predominanti in Sardegna

Predominante, in tutta la regione, è il Maestrale, vento proveniente da Nord Ovest, spesso intenso, che consente il perfetto utilizzo degli spot della costa Nord e Nord-Ovest fino a Sud. Anche lo Scirocco, da Sud Est, è un vento molto presente e rende particolarmente adatti gli spot della costa, Sud Ovest, Sud, Sud Est, Est della Sardegna.

Il vento Termico

Il Vento Termico in Sardegna e' perfetto per chi pratica il kitesurf
Vento Termico

Un richiamo a parte va fatto per il vento termico. Da Aprile a Settembre, nelle giornate piu’ calde e limpide, si crea, in alcune localita’, un vento originato dalla differenza di temperatura tra le masse d’aria presenti sopra il mare, che sono più fredde, e quelle presenti sopra la terra, che sono più calde: la massa calda presente sulla terraferma si “alza” (aria ascendente) lasciando un vuoto che viene “riempito” dalla massa fredda presente sul mare; a sua volta il vuoto creato dalla massa fredda, viene riempito (aria discendente) dalla massa più fredda che sta ad una quota più alta con un movimento ciclico.

Alcuni spot dell’isola, beneficiano in particolar modo di questo vento termico. Su tutti, il Poetto di Cagliari e le zone Giorgino e di Capoterra riescono a sfruttare questo fenomeno atmosferico grazie al quale, durante tutta la stagione estiva, si verifichino le condizioni ideali sia per la pratica che per l’insegnamento del kitesurf.

Le statistiche del vento in Sardegna per alcuni dei più famosi spot per il kitesurf

Per alcuni tra gli spot per il kite surf più famosi dell’isola, partendo dalla zona di Porto Pollo a Nord, passando per la costa ovest per arrivare fino a Villasimius. abbiamo verificato le statistiche del vento.

Porto Pollo e il nord della Sardegna
Porto Pollo in Sardegna
Porto Pollo in Sardegna

Porto Pollo è sicuramente lo spot più famoso della costa Nord della Sardegna. I suoi venti forti da Nord Ovest (intensificati da un effetto Venturi che si crea tra le bocche di Bonifacio), ne hanno fatto, fin dagli anni ’80, un Paradiso per i windsurfisti, diventato, ora, anche territorio dei praticanti di kitesurf, con condizioni di vento tendenzialmente forte da Maestrale. Le giornate con vento superiore ai 4 bft (11-16 nodi), superano anche il 60% in Luglio e Settembre, i mesi, statisticamente, più favorevoli. Ultimamente le tendenze statistiche sono state un po’ smentite dai repentini stravolgimenti ambientali, non rendendo molto affidabile una previsione che è solo matematica.

Tutta la costa Nord ha spot con statistiche ottime in media e alta stagione, i periodi più gettonati dal turismo, da Porto Pollo, a Vignola, Badesi, Valledoria, Platamona, grazie ai venti dai settori Nord, con le perturbazioni da Nord Ovest provenienti dalla Francia o dal settore dei Balcani da Nord Est e grazie alle componenti termiche che arricchiscono, in particolar modo, la magnifica zona di Badesi e Valledoria, da Primavera a fine Estate.

La costa Ovest: Alghero, Oristano, Punta Trettu, Porto Botte, Chia
Punta Trettu: Luogo fantastico per la pratica del kitesurf in Sardegna
Kitesurf a Punta Trettu

Scendendo sulla costa Ovest, incontriamo Alghero e Oristano, per poi arrivare a Punta Trettu, Porto Botte, e scendere fino a Chia, a Sud Ovest.

Tra questi spot citiamo il wave spot per eccellenza di Capo Mannu, che ha statistiche piuttosto costanti durante tutto l’anno, con un picco ventoso segnalato nel mese di Maggio, con oltre il 40% di giornate oltre i 4 bft. Anche per questo spot, soprattutto ultimamente, le statistiche sono state radicalmente sconvolte dai repentini cambi climatici, con mareggiate intense, accompagnate da venti forti, sempre più frequenti nei mesi statisticamente più “tranquilli”, come ad esempio in Luglio.

Punta Trettu e Porto Botte, con statistiche simili, hanno, grazie al termico estivo, un’ottima probabilità di giornate ventose al di sopra dei 4 bft, durante tutto l’anno, con picchi ben oltre il 80%, nei mesi di alta stagione, facendo sì che gli spot siano sempre nelle prime posizioni delle mete prescelte per il turismo legato al kitesurf, durante tutto l’arco dell’anno.

Andando verso Sud, s’incontra Chia, location paradisiaca, in un contesto naturale di bellezza inaudita, dove il kitesurf è praticato in ogni stagione, con condizioni ottimali in autunno e in inverno, con le mareggiate importanti, e un’attiva stagione estiva, con condizioni più idonee per l’insegnamento.

La zona di Cagliari e Villasimius
Poetto di Cagliari in Sardegna
Poetto di Cagliari

La zona di Cagliari, dal lungomare del Poetto fino a Capoterra, offre, senza dubbio, delle condizioni ideali per l’insegnamento e la pratica del kitesurf: vento costante e con un’intensità ideale durante la maggior parte dell’anno consentono di poter fare kitesurf in tutta sicurezza. Una location comoda anche per chi viaggia in famiglia, con una città bellissima  e vivibile dotata di tutti i confort.

Andando piu’ a est, fino a Villasimius, si trovano ancora alcuni spot ideali. Qui entra pero’ in gioco un altro fattore, quello stagionale, con il turismo di massa, i divieti, le aree kite riservate.

Sulle aree kite riservata alla pratica del kitesurf, parleremo più avanti, il discorso “aree kite”, in alta stagione, è piuttosto delicato, e in continua evoluzione visto che ogni anno la Capitaneria di Porto emette un’ordinanza concernente la zona.

La Sardegna e i suoi venti: un paradiso per gli amanti del kitesurf
5 (100%) 11 votes

Kitesurf a Porto Pino in Sardegna

Kitesurf a Porto Pino Sardegna

La spiaggia di Porto Pino in Sardegna è un posto bellissimo, con acque cristalline e spiaggia bianca e finissima. Quando ci sono le condizioni giuste, fare Kitesurf qua è favoloso! Vediamo un po di descrivere il posto e di capire quali sono le condizioni giuste per praticare il Kitesurf a Porto Pino.

Porto Pino, che si trova nei Comuni di Sant’Anna Arresi e Teulada),  come abbiamo detto poco sopra è un posto spettacolare: chiunque raggiunge questa spiaggia rimane quasi stordito prima ancora che dai colori del mare e dalla sabbia bianchissima, dal profumo di pino di Aleppo appunto, pianta con cui i Fenici costruivano le loro barche.

Porto Pino, probabilmente è ancora, i parte selvaggia, perché in parte è di dominio della base militare americana che la utilizza per le esercitazioni durante gran parte dell’anno.

D’estate sono presenti in spiaggia diversi chioschi, mentre durante il resto dell’anno si possono trovare paninoteche e negozi di alimentari nel vicino paese di Sant’Anna Arresi.

Kitesurf a Porto Pino: i venti migliori

Entrano bene i venti da Sud-Est , Sud , Sud-Ovest, che sono anche i venti migliori per i principianti, anche se un po rafficati.

I venti da Ovest possono formare delle grandi onde anche se un po disordinate.   anche belle onde ma un po disordinate. Questo vento non è adatto ai principianti.

Il Maestrale arriva side da dx, ed è spessissimo rafficato perciò non ottimale per i principianti. Il Maestrale comunque, dopo le mareggiate da ponente e libeccio. ordina le onde ed e’ dunque buono per chi vuole fare Kite Surf sulle onde.

Come arrivare allo Spot Kitesurf di Porto Pino

Da Cagliari ci sono due possibilità:

  1. La strada costiera, prendendo la SS 195 in direzione Pula – Chia -Teulada. Superata Teulada bisogna proseguire verso proseguire in direzione del paese di Sant’Anna Arresi. Appena entrati in paese, si trovano le indicazioni per Porto Pino.
  2. La strada interna, passando Santadi fino ad arrivare al paese di Sant’Anna Arresi. Appena entrati in paese, si trovano le indicazioni per Porto Pino.

Dal parcheggio fino alla spiaggia di Porto Pino, ci vogliono almeno 15 minuti a piedi. Si consiglia di portare il minimo indispensabile.

Imparare il kitesurf a Porto Pino in Sardegna

Come abbiamo detto in precedenza, il vento migliore per imparare kitesurf a Porto Pino è lo scirocco. Quando c’è un buon vento di scirocco, Noi di KiteGeneration proponiamo lezioni di Kitesurf anche a Porto Pino, solitamente portando gli allievi da Cagliari.

Le nostre lezioni e i nostri corsi di kitesurf sono organizzati in modo da rendere facile e intuitivo l’apprendimento e che garantiscano il massimo divertimento con la massima sicurezza.

Al fine da garantire un elevato standard e una elevata qualità dei notri corsi di kite e per assicurarvi un apprendimento veloce e sicuro:

  • i nostri istruttori sono altamente qualificati e hanno una grandissima esperienza;
  • utilizziamo la metodologia di insegnamento professionale della IKO e della FIV(riconosciuta dalla Word Sailing, la Federazione Internazionale di Vela).
  • utilizziamo, per le lezioni di kite surf, caschi radio con sistema di voce bidirezionale (Siamo l’unica sscuola in Sardegna con tali dispositivi e una delle prime al mondo) e il sitema di Video Clinic;
  • i nostri allievi di kite indossano sempre un giubbotto salvagente e un casco protettivo.
Kitesurf a Porto Pino in Sardegna
5 (100%) 4 votes

Kitesurf a Giorgino: la spiaggia per il Kitesurf di Cagliari

KiteBeach Cagliari Giorgino

Lo Spot Kitesurf Giorgino e’ un’area kite a Cagliari realizzata dall’associazione Kitesurf KiteGeneration. Grazie a tutto il team dell’associazione, ora anche Cagliari ha un’area in cui poter praticare kitesurf in tutta sicurezza.

Per poter realizzare l’area, la KiteGeneration ha richiesto la concessione di un’area demaniale.

L’area Kite di Giorginoe’ gratuita per tutti i KiteSurfisti. Non e’ richiesta nessuna quota e nessun tipo di fee. Gli unici obblighi per chi vuole praticare kite Surf a Giorgino sono:

  1. Bisogna essere in possesso di una assicurazione RC (Responsabilita’ civile), specifica per il kitesurf. Se siete gia’ affiliati FIV disciplina KiteBoarding, se avete la tessera  VDWS per il Kiteboarding o se siete in possesso di una qualunque altra tessera idonea alla pratica del kitesurf con copertura assicurativa, va benissimo. Se non possedete una tessera con i requisiti richiesti, vi chiediamo di farla. Se lo desiderate, potete iscrivervi alla nostra associazione versando una quota di 25 euro: con la tessera KiteGeneration è inclusa una Polizza assicurativa specifica per il KiteSurf (a questa pagina potete trovare tutti i dettagli sulla polizza kitesurf)
  2. Chi vuole praticare kitesurf a Giorgino deve utilizzare la corsia di lancio, sia per allontanarsi dalla spiaggia, sia per rientrare in spiaggia. Nel caso stiate iniziando la vostra sessione di kite, una volta a distanza di sicurezza, avrete a disposizione tutto il mare per poter praticare il kitesurf. Nel caso in cui il rientro in spiaggia non possa avvenire utilizzando la corsia, per cause di forza maggiore come problemi fisici o tecnici o assenza di vento,  il rientro deve avvenire in modo sicuro con la tecnica del Body Drag.
  3. Chi non e’ ancora un kiter indipendente,  ossia chi non ha un buon controllo del kite, chi non riesce ancora a rilanciare il kite dall’acqua, chi non ha ottimo livello di body drag, chi non conosce tutte le norme di sicurezza, deve continuare a prendere lezioni di kitesurf fino a raggiungere la completa indipendenza.  La sicurezza prima di tutto!
  4. I kite vanno armati e posizionati a terra dopo il take off nelle apposite aree.
  5. navigare e saltare a debita distanza dalla riva anche quando vi sembra non ci siano persone/kiters/ostacoli.

Kite Surf a Giorgino: Lo spot

Prima Lezione di Kite a Cagliari in Sardegna
Prima Lezione di Kite

Lo spot Kite Cagliari di Giorgino, chiamato dai praticanti del Kitesurf anche Little George, si trova, andando verso Capoterra, subito dopo il nuovo Porto Canale.

E’ un luogo perfetto per il kitesurf, soprattutto con il vento termico (che di solito soffia da Marzo/Aprile fino a Ottobre), perchè il fondale è basso e sabbioso, perchè non ci sono bagnanti e perchè c’è un’area dedicata al KiteSurf.

Giorgino è l’unica area kitesurf a Cagliari in cui si possa praticare il kite surf nei mesi estivi senza rischiare di incorrere in problemi con le autorità.

Come arrivare all’ Area kite di Giorgino

Da Cagliari, prendere la Strada Statale (SS) 195 in direzione Pula – Chia. Subito dopo il ponte della Scafa, si trova l’ingresso per la prima parte di Giorgino, dove sta il piccolo quartiere “Villaggio pescatori”. Per arrivare al Kite Spot di Giorgino, non bisogna girare per il Villaggio Pescatori ma proseguire lungo la SS 195 fino a quando la strada non passa da 4 a due corsie. Proprio qua, sulla sinistra si trova l’area kite di Giorgino.

Per chi fosse munito di un navigatore, le coordinate dello spot sono le seguenti:

Il vento a Giorgino, Cagliari

Il vento migliore è il termico side-on da destra. Il vento termico a Giorgino soffia solo in totale assenza di perturbazioni e solitamente soffia costantemente con una intensità compresa tra i 12 e i 18 nodi.

Altri venti utili per praticare il kitesurf a Giorgino sono tutti i venti orientali e da sud che a volte riescono a formano anche un minimo di onda.

Il maestrale è un po’ rafficato e arriva side off. D’estate, con la scuola operativa, chiedendo assistenza, si può avere la possibilità di uscire comunque.

Informazioni geografiche e storiche su Giorgino

La zona di Giorgino è una zona di mare di Cagliari che si estende dal Porto di Cagliari, sino a La Maddalena SpiaggiaCapoterra.

corso Kite a Cagliari, spiaggia di Giorgino, Sardegna
Kite a Cagliari, spiaggia di Giorgino

La  zona di Giorgino, che deve il suo nome alla cappella di San Giorgio della villa Ballero situata nella zona, è dotata di una lunga striscia di sabbia molto stretta che si estende parallelamente a tutta la Strada Statale SS 195.

La sabbia si presenta di un colore tra il bianco e l’ambrato, ricca di paglia marina, mentre il mare è caratterizzato da un fondale sabbioso e basso, molto spesso ricco di posidonie portate dalle correnti, ed assume per questo un colore scuro che via via schiarisce allontanandosi dalla riva.

Storicamente molto frequentata dai cagliaritani. oggi la zona di Giorgino è frequentata per lo più da appassionati pescatori a canna, dagli abitanti del quartiere Villaggio dei Pescatori, e dagli amanti della disciplina del Kite Surf.

Kitesurf a Giorgino: la spiaggia per il Kitesurf di Cagliari
5 (100%) 25 votes

Kitesurf a Punta Trettu in Sardegna

KiteGeneration, Scuola Kitesurf Sardegna | Kitesurf Punta Trettu

Corsi Kitesurf a Punta Trettu

Dai uno sguardo ai corsi kitesurf della nostra Scuola Kitesurf a Punta Trettu.

Punta Trettu, nella costa Sud Ovest della Sardegna, poco distante da Porto Botte e Sant’Antioco, è uno degli spot in cui KiteGeneration, durante le giornate di Maestrale, si sposta per effettuare i corsi kitesurf.

Punta Trettu: caratteristiche dello Spot

  • Livello minimo richiesto: Principiante
  • Tipo di spot: Sabbioso
  • Tipo di fondale: Sabbioso
  • Vento utile: Maestrale, Scirocco
  • Qualità dell’acqua: Piatta/Increspata
  • Onde con vento di: Non si formano onde
  • Distanza da Cagliari centro: 85 km
  • Distanza dal parcheggio auto: 10 min
  • Temperatura dell’acqua: 15 °C (invernale) – 25 °C (estiva)
  • Range di vento: 12-40 nodi
  • Coordinate dello spot:

A Punta Trettu, chi vuole praticare il kitesurf deve farlo in determinate aree.

Anche se è una località in cui vi è la quasi totale assenza di bagnanti vista l’acqua bassa e spesso “melmosa”, la molta vegetazione e la disponibilità di solamente una piccola spiaggetta, ci sono delle aree in cui è assolutamente vietata la pratica del kitesurf: le aree in cui non è consentita la pratica del kitesurf sono:

  • la parte Nord/ovest dello spot in cui è presente un canale di navigazione (vedi immagine pià sotto)
  • la parte a Nord-Est dello spot in cui sono presenti delle reti dei pescatori.

Chi dovesse praticare kitesurf in queste zone, si può imbattere in una salatissima multa da parte della Capitaneria.

Descrizione dello Spot Kitesurf Punta Trettu

Punta Trettu, da cui sono contemporaneamente visibili Sant’Antioco, Calasetta, Carloforte e Portoscuso, si trova nella località di Matzaccara (Comune di San Giovanni Suergiu), nella provincia di Carbonia Iglesias nella costa sud ovest della Sardegna.

Punta Trettu è un’ottimo spot per imparare il kitesurf in quanto i principianti che effettuano corsi o lezioni con gli istruttori possono beneficiare di un fondale bassissimo e di un’acqua piattissima.

Kitesurf Punta Trettu, Sardegna
Aree Kitesurf a Punta Trettu

A Punta Trettu, sono state individuate 3 aree a mare (vedi immagine):

  1. un’area in cui è presente il canale di navigazione in cui è assolutamente vietato praticare il kitesurf,
  2. un’area dedicata ai corsi di kitesurf,
  3. un’area dedicata a coloro che sanno già andare in kite (quest’area può riservare qualche difficoltà vista la presenza di un fondale melmoso e di reti da pesca).
Come arrivare a Punta Trettu

Da Cagliari, prendete la S.S. 130 verso Carbonia. Arrivati in prossimità di Carbonia proseguite verso Matzaccara in direzione di Portoscuso. Una volta arrivati a Matzaccara, proseguite per Punta Trettu.

Spot per il Kitesurf nel Sud Sardegna

Kitesurf a Punta Trettu in Sardegna
5 (99.33%) 30 votes

Kitesurf a Santa Margherita di Pula

Kitesurf Santa Margherita Pula Sardegna

 

Kitesurf Santa Margherita Pula Sardegna
Kitesurf a Santa Margherita di Pula

Santa Margherita di Pula è un altro bellissimo Spot, poco distante da Cagliari, in cui è possibile praticare il Kitesurf.

Per raggiungere Santa Margherita di Pula, da Cagliari, è neccessario prendere la SS 195 in direzione Pula / Chia. Al km 33,500 circa prendere, sulla sinistra, il bivio per l’hotel Flamingo. Una volta percorsa tutta la strada. arriverete alla bellissima spiaggia di Santa Margherita di Pula.

Qua, oltre ad ammirare una spiaggia fantastica, potrete praticare il Kite Surf. Questo kite spot è bellissimo soprattutto con i venti di :

  • Grecale e Levante che possono creare delle discrete onde da surfare
  • Libeccio (side-side/on mure a dritta) che solitamente entra pulito e che nei mesi estivi aiuta il termico a soffiare anche oltre i 20 nodi.

Nei mesi estivi, soprattutto nei week end, nello spot sono presenti numerosi bagnanti che rendono problematica la pratica del kitesurf.

Corsi Kitesurf a Santa Margherita di Pula

Corsi Kitesurf Santa Margherita di Pula
Corsi Kitesurf Santa Margherita di Pula

A Santa Margherita di Pula in Sardegna, KiteGeneration propone corsi kitesurf in collaborazione con il Wind Play di Giacomo Scalia (detto Jack).

A Santa Margherita di Pula, durante la stagione estiva (da metà giugno a metà settembre), a causa dell’elevato numero di bagnanti e dell’assenza di corsie di lancio per il kitesurf, spesso diventa difficile poter fare dei corsi di Kitesurf non di rado ci si sposta nei vicini spot di Petrol Beach o negli spot del Poetto di Cagliari, di Punta Trettu e di Porto Botte.

Kitesurf a Santa Margherita di Pula
4.9 (98.82%) 17 votes