Bonus vacanze con il decreto rilancio: da 150 a 500 euro per un corso di Kitesurf in Sardegna

Il Governo italiano, con il decreto Rilancio, ha previsto un pacchetto di misure a sostegno del settore turistico travolto dall’emergenza economica e sanitaria del Corona virus – Covid-19. Per cercare di favorire la ripresa dei flussi turistici nazionali a seguito dell’emergenza COVID-19, con il Decreto Rilancio, sono previsti dei bonus Vacanze da 150 a 500 euro. Un aiuto alle famiglie ma anche agli operatori di un settore, il turismo, tra i più penalizzati. Ma a chi spetta questo Bonus Vacanze, in quale misura e per che tipo di servizio potrà essere utilizzato? Sicuramente per uno dei servizi offerti dalla KiteGeneration in Sardegna, tra cui noleggi e corsi Kitesurf, windsurf, SUP e per peronattare presso la struttura della KiteGeneration a Punta Trettu, Nel Sud Ovest della Sardegna! Scopriamo i dettagli di seguito!

A chi spetta il bonus Vacanze? In quale misura?

Il Bonus Vacanze, sotto forma di un credito per il periodo d’imposta 2020, spetta ai nuclei familiari con un reddito ISEE non superiore a 50.000 euro. Il bonus può essere utilizzato per il pagamento dei servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico-ricettive a partire dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2020, per un importo pari a:
  • 500 euro per ogni nucleo familiare superiore a due persone;
  • 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone;
  • 150 euro per i nuclei familiari composti da una sola persona.
Dal punto di vista operativo, il credito del bonus vacanze, sarà fruibile nella misura del 80 per cento in forma di sconto sul corrispettivo dovuto, anticipato dai fornitori presso i quali la spesa è stata sostenuta e per il restante 20 per cento in forma di detrazione di imposta in sede di dichiarazione dei redditi da parte dell’avente diritto.
Per vedersi riconosciuto il credito, pena la decadenza:
  • le spese dovranno essere sostenute in un’unica soluzione in relazione ai servizi resi da una singola impresa turistica,
  • il totale del corrispettivo dovrà essere documentato da fattura elettronica o documento commerciale, nel quale è indicato il codice fiscale del soggetto che intende fruire del credito,
  • il pagamento del servizio deve avvenire senza l’ausilio, l’intervento o l’intermediazione di soggetti terzi.

Il bonus vacanze potrà essere utilizzato presso la KiteGeneration per uno dei servizi offerti tra cui noleggio e corsi kitesurf, windsurf, SUP, pernottamenti presso la struttura di Punta Trettu.

Le dichiarazioni di Conte sulle Vacanze 2020

Il premier Conte ha invitato gli italiani a trascorrere le vacanze in Italia, affermando in un’intervista che “quest’estate non staremo al balcone e la bellezza dell’Italia non rimarrà in quarantena. Potremo andare al mare, in montagna, godere delle nostre città. E sarebbe bello che gli italiani trascorressero le ferie in Italia. Attendiamo l’evoluzione del quadro epidemiologico per fornire indicazioni precise su date e programmazione”.

Magari imparando il kitesurf, aggiungiamo noi della KiteGeneration! Vieni a Punta Trettu in Sardegna e godita la tua Vacanza in Sardegna con il Bonus Vacanze!

FIV, IKO o VDWS?

FIV, IKO o VDWS?
Vorresti partecipare ad un corso kitesurf e non sai se affidarti ad una scuola kitesurf che utilizza una metodologia di insegnamento IKO piuttosto che VDWS o FIV?

Leggi questo articolo per capire le differenze tra queste organizzazioni / associazioni / federazioni di Kitesurf e vela e fai la tua scelta: FIV, IKO o VDWS?

IKO e VDWS

La VDWS (Deutscher Windsurf- und Wassersportverband)) e la IKO (International Kiteboarding Organization) sono organizzazioni / associazioni internazionali che hanno perfezionato una propria metodologia d’insegnamento per gli sport legati al vento e all’acqua; tali metodologie, pur offrendo un buon approccio al mondo dell’insegnamento del kitesurf / vela,  non sono riconosciate dalla Sailing World (Federazione Internazionale di vela). L’obiettivo della IKO e della VDWS è quello di diffondere in maniera sicura il kitesurf.

Da quando hanno cominciato a insegnare le loro metodologie di insegnamento al kitesurf, negli anni 2000, la IKO la VDWS si sono diffuse costantemente nel mondo.

IKO e VDWS hanno creato una propria metodologia didattica suddivisa generalmente suddivisa a livelli di competenze. I tre livelli di insegnamento della IKO, per esempio , sono:

  • IKO Livello 1: Discovery – Al livello Discovery vengono insegnati i principi fondamentali del kitesurf. Oltre alla teoria sul kitesurf, vengono insegnate le procedure di montaggio del kite e alcune esercizi di controllo del kite.
  • IKO Livello 2 : Intermedio. Al livello intermedio, si pratica il controllo del kite e si imparano il body-drag e le partenze dall’acqua.
  • IKO Livello 3 : Indipendente – Al livello indipendente si imparano le manovre per una corretta navigazione così come le manovre di cambio di direzione.

Corso istruttori IKO / VDWS

Per diventare istruttori IKO / VDWS di primo livello bisogna iscriversi ad un corso da loro organizzato e, versando una quota di iscrizione che varia 600 euro a circa 1300, dopo un corso di alcuni giorno a cui solitamente segue una fase pratica e un tirocinio, si può ottenere un certificato di istruttore Kitesurf IKO / VDWS se si viene considerati idonei.

FIV

La FIV (Federazione Italiana Vela) è una federazione di vela no-profit a livello internazionale, riconosciuta dalla Sailing World (Federazione Internazionale di Vela).

Nata nel 1927 in Italia, la FIV ha come obiettivo quello della diffusione della vela (kitesurf compreso) in modo sicuro.

La FIV ha una metodologia didattica a fasi. Tale metodologia di insegnamento è riconosciuta dalla Sailing World e al momento è la unica valida in Italia.

Corso istruttori FIV

Per partecipare al corso istruttori FIV di primo livello bisogna innanzitutto superare una prova di ammissione che consiste in:

  • Un test su di teoria sul mare, sul vento e sul kitesurf
  • Una prova pratica col gommone
  • Una prova pratica col Kitesurf.

Una volta superata la prova di selezione, si parteciperà a:

  • un corso di teoria da 50 ore
  • un tirocinio da 120 ore
  • un corso finale di teoria da 60 ore
  • un esame finale davanti ad una commissione di tecnici federali.

FIV, IKO o VDWS: conclusioni

  • La FIV, ha una metodologia di insegnamento riconosciuta dalla Sailing World ed è l’unica organizzazione / associazione al momento riconosciuta in Italia. 
  • Gli istruttori FIV seguono un percorso di pratica certificato dalla Sailing World.
  • La diffusione nel mondo delle scuole IKO e VDWS è superiore rispetto alle scuole FIV, presenti esclusivamente in Italia.

KiteGeneration utilizza, al momento, per i propri corsi kitesurf, sia la metodologia di insegnamento IKO che FIV.

Dai uno sguardo ai nostri corsi e scegli quello che meglio soddisfa le tue esigenze:Corso kitesurf giornaliero (2 ore),

Red Bull King Of The Air 2020: Vince Jesse Richman, secondo Nick Jacobsen e terzo Aaron Hadlow

Classifica del Red Bull King Of The Air 2020

Cape Town, Sud Africa, 6 Febbraio 2020 – Si è appena conclusa l’edizione 2020 del Red Bull King of the Air 2020. con la vittoria dello scatenato Jesse Richman. L’americano,  alla seconda vittoria in carriera al King Of The Air (KOTA), ha avuto la meglio, dopo sette ore di competizione e 34 manche, su Nick Jacobsen, secondo classificato, e su Aaron Hadlow, giunto terzo in classifica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Wow, just wow. So stoked to take it home. 2020 Red Bull King of the Air. Couldn’t do it without all of you and my team… love you guys @juliettebit @northkiteboarding @mysticboarding @redbullza @happycampers_ @hayden58_za @nick_jacobsen @marcjacobskite @jontynorton @holleybutler @klauswarkentin @mikeraper @elaine_richman @joelerichman @shawnrichman @healthyhappywild @evarichman @grahamhowes @dirtyhabitstv — @northkiteboarding @mysticboarding — @redbullza #redbullkingoftheair — #kitesurfing #kiteboarding #kiting #Maui #hawaii #surfing #surf #skate #skateboarding #snowboarding #wakeboarding #skiing #extreme #sports #athlete #freediving #la #ny #losangeles #newyork #photography #fashion #actionsports #barrel #bigwave #northkiteboarding #WeareNorth — Get Stoked // Join The Premier Club ~Link in profile~

Un post condiviso da Jesse Richman (@jesserichman) in data:

Le sue prime parole di Jesse Richman dopo la vittoria sono state: “E’ fantastico condividere questa vittoria con mia figlia, appena nata, e con i fantastici spettatori del Red Bull King of the Air”.

Red Bull King Of The Air 2020 in Cape Town, Sud Africa
King Of The Air 2020

Ricordiamo che sia Jesse Richman che Nick Jacobsen utilizzano i nuovi Kites della North Kiteboarding. Che sia il preludio ad un nuovo dominio degli atleti North? Vedremo.

Di seguito riproponiamo il video delle semifinali e della finale del King Of The Air 2020.

L’elenco degli atleti partecipanti al King Of The Air 2020

Gli atleti che hanno partecipato al King Of The Air 2020 sono stati 24. Tra questi, per la prima volta in assoluto, ha partecipato al Kite Of The Air, anche una una donna: Angely Bouillo.

I 24 atleti del KOTA sono stati scelti in questo modo:

  • i 6 migliori atleti del King Of The Air 2019.
  • 14 atleti selezionati per i video d’ammissione;
  • 4 atleti provenienti dalle gare satellite.

Tra i 14 atleti selezionati per i video e i 4 atleti provenienti dalle gare satellite, si è svolta una gara eliminatoria in cui, i primi sei classificati, si sono aggiunti ai 6 migliori atleti del King Of The Air 2019.

Prima del main event (1-16 febbraio 2020) ci sarà una eliminatoria tra i 14 rider provenienti dai video e i 4 dalle gare satelliti. Alla fine si classificheranno al main event i primi 6.

Ecco di seguito l’elenco dei partecipanti al KOTA 2020.

I primi sei atleti del King Of The Air 2019

  1. Kevin Langeree (NED)
  2. Jesse Richman (USA)
  3. Liam Whaley (ESP)
  4. Nick Jacobsen (DEN)
  5. Lasse Walker (NED)
  6. Aurelien Petreau (FRA)

I quattro atleti provenienti dalle gare satelliti

  1. Lewis Crathern (
  2. Luis Alberto Cruz (
  3. Stuart Downey (
  4. Ross-Dillon Player (RSA)

I 14 rider scelti per i video

  1. Steven Akkersdijk (NED)
  2. Angely Bouillot (FRA), l’unica donna partecipante
  3. Airton Cozzolino (ITA)
  4. Ryan De Witte (NED)
  5. Joshua Emanuel (RSA)
  6. Janek Grzegorzewsky (POL)
  7. Aaron Hadlow (GBR)
  8. Clemet Huot (FRA)
  9. Marc Jacobs (NZ)
  10. Posito Martinez (DOM)
  11. Antonin Rangin (FRA)
  12. Reno Romeu (BRA)
  13. Oswald Smith (RSA)
  14. Jason van der Spuy (RSA)

Kitesurf a Porto Pino in Sardegna

Kitesurf a Porto Pino Sardegna

La spiaggia di Porto Pino in Sardegna è un posto bellissimo, con acque cristalline e spiaggia bianca e finissima. Quando ci sono le condizioni giuste, fare Kitesurf qua è favoloso! Vediamo un po di descrivere il posto e di capire quali sono le condizioni giuste per praticare il Kitesurf a Porto Pino.

Porto Pino, che si trova nei Comuni di Sant’Anna Arresi e Teulada),  come abbiamo detto poco sopra è un posto spettacolare: chiunque raggiunge questa spiaggia rimane quasi stordito prima ancora che dai colori del mare e dalla sabbia bianchissima, dal profumo di pino di Aleppo appunto, pianta con cui i Fenici costruivano le loro barche.

Porto Pino, probabilmente è ancora, i parte selvaggia, perché in parte è di dominio della base militare americana che la utilizza per le esercitazioni durante gran parte dell’anno.

D’estate sono presenti in spiaggia diversi chioschi, mentre durante il resto dell’anno si possono trovare paninoteche e negozi di alimentari nel vicino paese di Sant’Anna Arresi.

Kitesurf a Porto Pino: i venti migliori

Entrano bene i venti da Sud-Est , Sud , Sud-Ovest, che sono anche i venti migliori per i principianti, anche se un po rafficati.

I venti da Ovest possono formare delle grandi onde anche se un po disordinate.   anche belle onde ma un po disordinate. Questo vento non è adatto ai principianti.

Il Maestrale arriva side da dx, ed è spessissimo rafficato perciò non ottimale per i principianti. Il Maestrale comunque, dopo le mareggiate da ponente e libeccio. ordina le onde ed e’ dunque buono per chi vuole fare Kite Surf sulle onde.

Come arrivare allo Spot Kitesurf di Porto Pino

Da Cagliari ci sono due possibilità:

  1. La strada costiera, prendendo la SS 195 in direzione Pula – Chia -Teulada. Superata Teulada bisogna proseguire verso proseguire in direzione del paese di Sant’Anna Arresi. Appena entrati in paese, si trovano le indicazioni per Porto Pino.
  2. La strada interna, passando Santadi fino ad arrivare al paese di Sant’Anna Arresi. Appena entrati in paese, si trovano le indicazioni per Porto Pino.

Dal parcheggio fino alla spiaggia di Porto Pino, ci vogliono almeno 15 minuti a piedi. Si consiglia di portare il minimo indispensabile.

Imparare il kitesurf a Porto Pino in Sardegna

Come abbiamo detto in precedenza, il vento migliore per imparare kitesurf a Porto Pino è lo scirocco. Quando c’è un buon vento di scirocco, Noi di KiteGeneration proponiamo lezioni di Kitesurf anche a Porto Pino, solitamente portando gli allievi da Cagliari.

Le nostre lezioni e i nostri corsi di kitesurf sono organizzati in modo da rendere facile e intuitivo l’apprendimento e che garantiscano il massimo divertimento con la massima sicurezza.

Al fine da garantire un elevato standard e una elevata qualità dei notri corsi di kite e per assicurarvi un apprendimento veloce e sicuro:

  • i nostri istruttori sono altamente qualificati e hanno una grandissima esperienza;
  • utilizziamo la metodologia di insegnamento professionale della VDWS e della FIV (riconosciuta dalla Word Sailing, la Federazione Internazionale di Vela).
  • utilizziamo, per le lezioni di kite surf, caschi radio con sistema di voce bidirezionale (Siamo l’unica sscuola in Sardegna con tali dispositivi e una delle prime al mondo) e il sitema di Video Clinic;
  • i nostri allievi di kite indossano sempre un giubbotto salvagente e un casco protettivo.

Domande Frequenti

FAQ

  1. Cosa offre la Scuola Kitesurf KiteGeneration? Siamo una scuola di kitesurf che offre servizi legati al mondo del kitesurf come corsi kitesurf e noleggio dell’attrezzatura. Inoltre, grazie allle nostre partnerships, offriamo anche corsi di windsurf e vela e servizi di riparazione di tavole e kitesurf.
  2. Che cos’è il kitesurf? Per avere informazioni sul kitesurf date uno sguardo a questo link e al nostro manuale sul kitesurf.
  3. Il kitesurf è pericoloso? Il Kitesurf non è uno sport pericoloso se fatto nel modo e con l’attrezzatura giusta. Noi insegnamo il kitesurf secondo la metodologia FIV VDWS ed usiamo perle lezioni solo attrezzatura di ultima generazionecon sistemi di total depower per una massima sicurezza.
  4. Cosa succede se, il giorno di svolgimento delle lezioni di kitesurf, le condizioni meteo non sono adatte? Non ti preoccupare! In caso di condizioni meteo avverse, le lezioni di kitesurf saranno riprogrammate.
  5. Cosa devo portare alle lezioni? Tutto il materiale tecnico per i corsi/lezioni di kitesurf (Kite, Trapezio, Tavola, Salvagente, Casco, ecc) è fornito da noi. Hai solo bisogno di portare solo dell’acqua da bere, crema solare e un asciugamano.
  6. Avete degli offerte e delle promozioni disponibili? Si, puoi controllare questo link per scoprire le nostre offerte!
  7. A che ora cominciano i corsi kitesurf? A seconda dello spot in cui si svolgono le lezioni (lo spot può cambiare a seconda della direzione del vento), l’orario di inizio delle lezioni può cambiare. Normalmente, a Cagliari, il vento comincia a soffiare verso le 12.30.
  8. Il Mini corso di Kitesurf è sufficient per imparare il kitesurf? Con un Mini corso di kitesurf (2 ore di corso) potrai imparare moltissime nozioni ma, anche se sei uno studente veloce, non c’è abbastanza tempo per acquisire l’esperienza necessaria per poter diventare un kiter indipendente. Il Mini corso di Kitesurf è una buona introduzione al kitesurf  e può essere una perfetta idea regalo. Tuttavia, se sei davvero sicuro di voler imparare il kitesurf, vi consigliamo un corso kitesurf completo.
  9. C’è un limite minimo di età per i bambini che desiderano imparare il kitesurf? Per poter partecipare ad un corso kitesurf è necessario avere un’età minima di 8 anni e un peso di 35 kg.
  10. Sono troppo vecchio per imparare il kitesurf? La maggior parte kitesurfer sono di mezza età. Il kitesurfer più grande che ha imparato il kitesurf con noi aveva 72 anni!
  11. Dove posso alloggiare se prenoto un Corso Kitesurf con voi? Offriamo pacchetti vacanza che includono anche l’alloggio e forniamo i nostri suggerimenti ai nostri allievi per poter trovare l’alloggio (ad esempio area camper, B&B e Alberghi) che meglio si adatta alle loro esigenze.